Come lavorare e guadagnare online: la guida aggiornata ai lavori più richiesti

15 modi per lavorare subito da casa o come nomade digitale

profilo-wildflowermood-170x170
Wildflowermood logo love

NOMADE DIGITALE – CONTENT CREATOR – DIGITAL MARKETING

‖ YOUTUBE +160K  ⨺ INSTAGRAM: +127K ⨺ PINTEREST +500K VISITE MENSILI ‖

Tantissime persone che conoscono la mia storia, mi fanno sempre questa domanda: Fra, come posso guadagnare online?

Sicuramente ti sarai imbattuto in centinaia di articoli, in cui l’autore ti racconta che ha lasciato il suo lavoro tradizionale per uno da remoto, per lavorare comodamente da casa o per vivere viaggiando come nomade digitale

È davvero possibile? 

Beh, si.

Ma non senza impegno, una buona formazione e pratica.

Mi presento: sono Francesca, sul web Wildflowermood, viaggiatrice da sempre e nomade digitale dal 2015.

In questa guida voglio darti una risposta seria, senza farti false promesse: se non sai fare nulla, se non ha voglia di impegnarti e metterti in gioco, no, non puoi fare soldi online. 

Ad esempio, io riesco a guadagnare e vivere viaggiando perchè sono una content creator, specializzata in digital marketing.

Dovrai quindi prima imparare a fare qualcosa, e poi potrai essere pagata per farlo.

Specializzati in un’attività online attraverso corsi di formazione, fai pratica e buttati nelle prime esperienze lavorative.

Inizia con lavori semplici per acquisire padronanza delle tue capacità, conoscere le eventuali insidie ed iniziare a costruire il tuo portfolio di lavoro. 

I fondamenti del lavoro fisso e della retribuzione economica sono cambiati per sempre. 

In questa guida non troverai un sistema facile e immediato. Non troverai un modo che, senza fare nulla, ti faccia guadagnare molti soldi passivamente, ogni mese.

(Anche perchè, non esiste)

Ci vuole passione e dedizione in quello che si fa e maturare l’esperienza necessaria per aumentare i propri compensi.

Ti presenterò strategie consolidate e verificate che ti possano far guadagnare soldi online. 

Sei pronta a cambiare vita?

Non ti perdere.
Questo è l'indice per questa guida:

Come Guadagnare On-Line

1 Crea il tuo prodotto o servizio

Un prodotto digitale è un prodotto multimediale che può essere venduto e distribuito online più e più volte.

Questi prodotti sono generalmente presentati come file, streaming, MP3, PDF, video, modelli di plug-in. 

I prodotti digitali hanno molti vantaggi che li rendono particolarmente interessanti per la vendita: 

1 Bassi costi amministrativi:

Non è necessario gestire l’inventario o sostenere costi di spedizione. Questo si traduce in margini di guadagno estremamente elevati. 

Non ci sono costi di prodotto ricorrenti, il che consente alla maggior parte delle tue vendite di trasformarsi in profitti. 

2 Perfetti per l’automazione:

Gli ordini vengono spediti all’istante,  ecco perché ignori la logistica. 

3 Flessibilità del prodotto:

Puoi offrire prodotti gratuiti che ti permetteranno di creare la tua mailing-list, abbonamenti mensili per accedere a contenuti digitali esclusivi o per utilizzare i tuoi prodotti digitali. 

Hai molte opzioni per integrare i prodotti nella tua attività. 

Ma non solo.

Potrai anche vendere servizi on line, inerenti alle tue competenze.

Qualunque sia il servizio che offri su internet, avrai accesso a un numero maggiore di clienti, e questo, inevitabilmente, si ripercuoterà  sul numero di ordini che potrai ricevere, aumentando così i tuoi guadagni.

2 Assistente Virtuale

Il bisogno di indipendenza rende il telelavoro più attraente per i lavoratori autonomi. 

Piccole e medie imprese minimizzano costantemente i costi, soprattutto riducendo il costo dei salari. 

In questo senso, la funzione di assistente virtuale è diventato un settore che acquisisce ogni giorno sempre più importanza con molte richieste e di grande valore. 

I migliori assistenti virtuali possono essere pagati molto bene perché possono lavorare per più aziende contemporaneamente. 

In questo lavoro la precisione e la puntualità nelle mansioni date può fare la differenza.

In questo settore le competenze da acquisire sono variegate. 

Normalmente gli assistenti virtuali svolgono queste funzioni:

  • Gestisce l’agenda degli appuntamenti
  • Supporta l’azienda o il singolo ad organizzare i viaggi personali o di lavoro
  • Gestisce la posta elettronica
  • Organizza meeting 
  • Crea e sviluppa presentazioni in PowerPoint per un singolo imprenditore o per l’azienda
  • Gestisce preventivi/ordini/fatture e documenti correlati
  • Telemarketing inbound e outbound

Queste sono le principali mansioni che svolge solitamente un assistente virtuale, ma ne esistono tante altre…

In questo caso il vostro guadagno dipenderà dalle vostre capacità, dalla vostra esperienza da offrire sul mercato e dal tempo che volete impiegare per la mansione.

3 Social media manager

Una delle professioni del futuro è quella del social media manager

Il Social Media Manager è il professionista del marketing online che si occupa della preparazione alla pianificazione della strategia di un brand o di un’azienda sui social network. 

Il Social Media Manager è fondamentale nel processo di digitalizzazione di qualsiasi azienda e nelle azioni pubblicitarie che vengono svolte, quindi deve essere altamente qualificato a tale scopo.

Il SMM è responsabile della gestione strategica dei social media. 

Prepara e pianifica la strategia di azione di rete che verrà successivamente eseguita dal Community Manager

In altre parole, il Social Media Manager crea il piano strategico ed editoriale dei social media che deve essere strettamente legato agli obiettivi del brand. 

Questa promozione può includere strumenti come social network, blog, webinar e altri. 

Quindi, l’SMM deve conoscerli sapere il loro funzionamento e come contribuiscono a creare valore per l’azienda durante una campagna pubblicitaria. 

Il Social Media Manager deve controllare il monitoraggio dei social network e conoscere le ultime tendenze che si muovono attraverso la rete. 

Ma il lavoro non si ferma qui. 

Il SMM controlla anche la concorrenza e i clienti. 

Analizza e interpreta i dati che ottengono dalle campagne traendo conclusioni su come queste hanno funzionato, sia attraverso strumenti di analisi e KPI , ROI o web analytics.

È attualmente una delle professioni più ricercate in rete e ben retribuite.

4 Content Creator

I contenuti di qualità sono oggi essenziali per avere una buona presenza digitale e per impostare una strategia di marketing

L’obiettivo è attrarre il consumatore aggiungendo valore attraverso i contenuti. 

Questo professionista deve essere creativo ed utilizzare strategie di marketing digitale come lo storytelling; in modo da distinguersi e mantenere l’attenzione dei propri utenti. 

Le principali attività di un content creator sono:

  • Progetta e sviluppa strategie di content marketing
  • Definire gli obiettivi qualitativi e quantitativi della content strategy
  • Crea un piano di contenuti, a breve o lungo termine, che definisca le parole chiave e lo stile del contenuto
  • Ottimizza i contenuti per la SEO 
  • Controlla il contenuto che sia di qualità, senza errori di ortografia e che non presenti errori di qualsiasi genere
  • È responsabile della misurazione e dell’analisi degli obiettivi per vedere se essi vengono raggiunti
  • Il content creator è abile nel utilizzare video, immagini e testi

Anche in questo caso, la retribuzione varia a secondo delle capacità e dell’esperienza: ci sono content creator pagati anche diverse migliaia di euro al mese, come gli Youtuber.

5 Copywriter

Imparare a scrivere un buon testo può essere una grande mossa di carriera. 

Puoi fare un sacco di soldi esercitando le tue doti creative e lavorando in un ambiente flessibile. 

Non hai nemmeno bisogno di alcuna formazione formale. 

Infatti, alcuni dei copywriter più ricercati e più pagati al mondo non hanno mai seguito un corso in vita loro. 

Un copywriter è chiunque venga pagato per scrivere contenuti che inducano i lettori ad agire. 

In altri termini, i copywriter scrivono le parole necessarie per commercializzare prodotti e/o servizi. 

Questo include cose come: 

  • Pagine di vendita 
  • Funnel di posta elettronica 
  • Pagine di destinazione 
  • Post/articoli del blog 
  • Post sui social media 
  • Casi studio 
  • Annunci 
  • Script video 

Nonostante il nome, i copywriter sono più che scrittori. 

Sono scrittori, specialisti di marketing e psicologi comportamentali, tutto allo stesso tempo. 

Per essere un buon copywriter, devi imparare a padroneggiare tutti questi elementi. 

Fortunatamente, è facile iniziare a raccogliere le competenze di cui hai bisogno.

6 Ads Manager

L’ADS Manager è il responsabile dell’area pubblicitaria di una società. Il suo compito è sviluppare il piano pubblicitario, controllarne l’esecuzione e monitorarlo

Inoltre, è responsabile dello svolgimento delle funzioni amministrative relative alla contrattazione e al pagamento delle azioni di comunicazione.

Una volta che tutte le esigenze del cliente sono state raccolte, si mette al lavoro su pianificazione avanzata, lavorando insieme con strategic planners dedicati nelle agenzie più grandi. 

Oltre a garantire la qualità del materiale consegnato al cliente, gli inserzionisti devono garantire il rispetto scrupoloso delle scadenze e dei budget. 

Lavorando in stretta collaborazione con i clienti, devono essere sempre disponibili e anticipare ogni nuova richiesta.

Devono possedere ottime conoscenze delle principali piattaforme di advertising on line come Google Adsense, Facebook ads e Instagram ads.

Deve avere delle ottime capacità di analisi dei dati e comprendere come ottimizzare al meglio il budget pubblicitario raggiungere gli obiettivi aziendali.

Questo lavoro è molto ben retribuito e con un buon portafoglio clienti si ha la possibilità di guadagnare molto bene.

 

7 Seo Specialist

Un SEO Specialist, noto anche come SEO Expert o SEO Consultant, è una  delle figure in più rapida crescita su Internet, attualmente. 

È un professionista specializzato in posizionamento organico sui motori di ricerca, che può lavorare sia come consulente SEO indipendente che mediante una propria agenzia SEO.

Deve conoscere il funzionamento degli algoritmi dei motori di ricerca e saper strutturare le strategie necessarie per aumentare la visibilità di un sito web. 

Il suo compito principale è far sì che qualsiasi sito web appaia tra le prime posizioni nelle SERP di Google e di altri motori di ricerca.

Adotta tutte le iniziative necessarie, secondo quanto dettano gli algoritmi di questi motori. 

Un SEO Specialist serve a proporre e realizzare strategie volte a migliorare il posizionamento organico di un sito web. 

È una persona in grado di proporre e sviluppare contenuti di qualità, analizzare la concorrenza per agire di conseguenza, rafforzare la presenza in una nicchia o cercarne di nuove e persino far ridisegnare un sito web per aiutare il posizionamento.

Non solo può migliorare il sito web di un marchio, ma anche aumentare la sua reputazione e la sua immagine agli occhi del pubblico.

I SEO specialist esperti sono altamente remunerati e possono svolgere anche attività di consulenza e formazione.

francesca ruvolo digital marketer e formatrice

8 Launch Strategist

Quando si lancia un prodotto o un servizio on-line le aziende possono aver bisogno di professionisti esperti come Launch Strategist.

Cosa fa un Launch Strategist?

Guida la strategia di lancio dei prodotti on line sul mercato. 

Collabora con le unità aziendali per unificare l’approccio di lancio per momenti di mercato più incisivi. 

Guida le parti interessate all’allineamento sulla roadmap di lancio, inclusi: 

  • obiettivi di lancio 
  • strategia del pubblico
  • strategia dell’evento
  • analisi delle metriche
  • capacità di sviluppo delle  metriche/ROI per il lancio di prodotti.

Questa professionalità è attualmente molto ricercata in rete, ma deve avere delle ottime conoscenze di comunicazione e web marketing. 

Le competenze in gioco in questo ruolo sono molte: dal copy alla capacità di sviluppare campagne profittevoli alla creazione.

In questo settore l’esperienza e i risultati ottenuti sono un ottimo biglietto da visita per attirare nuovi clienti.

9 Traduttore on line

Lavorare come traduttore on line è un’ottima opzione se stai cercando un lavoro flessibile che ti permetta di lavorare da casa o anche mentre sei in viaggio. 

A seconda dell’azienda o della persona che desidera usufruire dei servizi di un traduttore, potrebbe essere necessario possedere un diploma universitario relativo all’area della traduzione o un corso di lingue riconosciuto. 

Ad esempio, se sei un nativo spagnolo, anche se hai un ottimo livello di inglese, sarai quasi sempre assunto per tradurre dall’inglese allo spagnolo e non viceversa.

Il traduttore viene pagato per progetto o per numero di parole tradotte. 

La lingua, ovviamente, avrà un effetto sulla remunerazione del traduttore, per questo è importante fare una ricerca per le lingue più pagate. 

Alcune combinazioni saranno più redditizie di altre. 

Anche un aumento di 0,05€  per parola può fare una grande differenza quando si tratta di grandi progetti. 

Ad esempio: se ti viene assegnato un documento di 3000 parole, a 0,10€ per parola, il pagamento che ti verrà corrisposto  sarà di 300€. 

Tuttavia, se sei in grado di addebitare 0,20€ a parola, il tuo compenso sarà di 600€ per lo stesso lavoro.

Molto dipende anche se è una traduzione di un documento è per scopi legali, come i contratti o le traduzioni giurate. 

In Italia non esiste ancora un albo dei traduttori e interpreti, ma molti tribunali italiani prevedono che solo chi è iscritto all’albo dei consulenti tecnici d’ufficio (CTU) possa firmare delle traduzioni giurate. 

Questo requisito spesso è richiesto anche dai Paesi di destinazione della traduzione.

In questo caso il mio consiglio è prediligere clienti che ti affidano lavori tutti i mesi per avere una certa stabilità nelle tue entrate.

10 Marketing di Affiliazione

Il marketing di affiliazione è uno dei modi più redditizi per generare reddito passivo oggi. 

Grazie ai marketplace e ai negozi online, puoi promuovere prodotti o servizi di terzi. 

Ci sono 3 concetti fondamentali che devi padroneggiare: le basi su cui funziona questo tipo di strategia di marketing. 

1 Inserzionista 

È l’azienda o la persona che richiede la promozione dei propri prodotti tramite un annuncio pubblicitario o un collegamento su una piattaforma di affiliazione. 

Quando si utilizza un link o si pubblica un annuncio, l’inserzionista non paga per lo spazio di visibilità, ma paga per ogni volta che un utente effettua una conversione attraverso l’azione concordata con l’affiliato. 

La piattaforma più comune è un blog o un sito web, ma i social network sono diventati nel corso del tempo un canale redditizio.

2 Partner o collaboratore. 

Possiede il canale di promozione, che accetta di consigliare il prodotto dell’azienda e di ricevere una commissione ogni volta che convinci una persona ad acquistare quel prodotto. 

Ovviamente la logica vuole che tu promuova solo quei prodotti che hanno a che fare con i tuoi interessi o le tue conoscenze e, allo stesso tempo, cose che sono utili o desiderate da chi visita il tuo blog o da chi ti segue sui social network. 

3 Link di affiliazione 

È il mezzo che porterà al sito web o alla scheda prodotto dell’azienda dove l’utente può effettuare l’acquisto. 

I link hanno un codice univoco che serve ad identificare l’affiliato e ad allocare i guadagni. 

Puoi controllare il codice per verificare la redditività raggiunta e le commissioni da addebitare. 

Per iniziare devi aderire a programmi di affiliazione redditizi o contattare direttamente le aziende per offrirti come partner. 

I programmi di solito hanno già predefinito la commissione da pagare.

In questo tipo di lavoro si assiste a veri e propri estremi, come persone che riescono a guadagnare centinai di migliaia di euro all’anno e persone con meno esperienza che riescono a racimolare solo alcune centinaia di euro al mese.

come guadagnare online wildflowermood

11 Correttore di Bozza

I correttori di bozze esaminano le pubblicazioni e verificano che non ci siano errori prima di stampare o pubblicare online. 

Segnano dove è stato commesso un errore, ad esempio, nell’ortografia, nella grammatica o nella punteggiatura. 

In genere lavorano da soli e spesso da casa o in viaggio.

I correttori di bozze lavorano con un’ampia varietà di tipologie di materiali, inclusi libri, riviste, opuscoli, relazioni, siti Web e riviste accademiche…

Tradizionalmente, i correttori di bozze ricevono il lavoro di uno scrittore dopo che la revisione dello stile con la preparazione dell’originale è stata eseguita e dattiloscritta. 

Il correttore controlla le bozze di stampa nella versione rivista, riga per riga, assicurandosi che il tipografo abbia seguito correttamente i segni del correttore.

È un lavoro che viene svolto sia per prodotti on line che per prodotti off-line.

Sebbene i compiti che un correttore di bozze assume dipendano dalle esigenze del cliente e dal tipo di testo, quelli usuali sono i seguenti: 

  • Rileva e corregge gli errori di ortografia
  • Corregge gli errori di lessico
  • Aumenta la ricchezza e la diversità lessicale di un testo
  • Corregge errori di sintassi (preposizioni o congiunzioni inadeguate, uso improprio dei tempi verbali…) 
  • Modifica la sintassi e la punteggiatura per rendere il testo più elegante
  • Adatta la punteggiatura per facilitare la comprensione al lettore

È un lavoro adatto a coloro che hanno ottime basi linguistiche e una grande predilezione alla scrittura. 

12 Headhunter Cacciatore di Teste

Un cacciatore di teste è un reclutatore freelance o aziendale che cerca di trovare candidati con un profilo molto specifico, che spesso lavorano per altre aziende. 

Il cacciatore di teste si concentra sulla ricerca di talenti con esperienza e/o competenze molto specifiche che i propri clienti richiedono. 

È comune che queste offerte di lavoro siano rivolte a  posizioni dirigenziali o di alto livello. 

Da alcuni anni i cacciatori di teste sono anche freelance, svolgendo questo lavoro da casa selezionando i profili on-line.

Grazie ad internet è possibile fare colloqui di selezione anche in videoconferenza 

Chi sono i potenziali Clienti?

Aziende che assumono servizi di headhunting per coprire un complesso processo di selezione, le quali hanno bisogno di efficacia e risultati. 

I clienti cercano garanzie che il profilo richiesto possa funzionare perfettamente all’interno dell’azienda, e che sia in sintonia con la cultura aziendale e il metodo di lavoro richiesto. 

Il cacciatore di teste riceve un compenso ogni qualvolta l’azienda è alla ricerca di personale, affidando il compito della selezione al Headhunter.

Scegli un lavoro che ami, e non dovrai lavorare neppure un giorno in vita tua

– Confucio

13 tutor e insegnante online

Se hai una competenza particolare, perchè non insegnarla online?

E sto parlando davvero di qualsiasi tipo di competenza: lingua straniera, ripetizione scolastiche, cucina, marketing digitale…

Potrai decidere di farlo online in lezioni private e in tempo reale, creando un tuo corso online a pagamento oppure in presenza.

14 grafico

Qualsiasi azienda o personal brand ha bisogno di un grafico per distinguersi in questa giungla che è ormai diventato il mercato online.

Il grafico è un creativo per eccellenza, che ha conseguito diversi corsi di formazione (come ad esempio quello di illustrazione creativa) e che lavora dal proprio computer, ed eventualmente dalla propria tavola grafica.

Potrai quindi lavorare come grafico da casa tua, oppure viaggiando per il mondo come nomade digitale.

15 programmatore

Se hai competenze nell’ambito dello sviluppo di programmi online, questo fa per te.

Soprattutto in questo periodo storico in cui l’online sta esplodendo, il lavoro da programmatore di siti web e applicazioni è davvero molto richiesto.

Dovrai essere a conoscenza dei principali codici di programmazione (html, java, …) per poter sviluppare ciò che ti viene richiesto dal cliente.

Avrai quindi la possibilità di lavorare a tantissimi progetti differenti, commissionati dai tuoi diversi clienti, o dall’azienda per cui lavori che ti permette di lavorare da remoto.

Come lavorare online senza partita iva?

So bene che, una delle prima cose che spaventa con un lavoro indipendente, siano proprio legati ai costi della partita iva.

Ma lascia che io ti rassicuri.

Innanzitutto non è necessario che tu apra per forza la tua partita iva subito, o potresti non aprirla mai.

Non si tratta di essere un evasore fiscale e di essere dei fuorilegge. Semplicemente sarai considerato un “lavoratore autonomo occasionale” nel momento in cui i tuoi guadagni sono inferiori a 5.000€ annui.

In poche parole, se il tuo lavoro online non supera questa cifra per qualsiasi motivo, non hai l’obbligo di apertura partita iva e di emissione fattura; ma dovrai emettere solamente la ritenuta d’acconto per prestazione occasionale.

Nel momento in cui supererai questa cifra, dovrai quindi aprire la tua partita iva.

per concludere

Lavorare on-line è alla portata di tutti.

Ed anche trovare lavoro online viaggiando.

Specializzati in un settore e metti a disposizione della rete le tue competenze e la tua esperienza.

Se non hai competenze esistono decine di piattaforme e corsi on-line che ti assicurano le prime skills per compiere i tuoi primi passi nella professione che fa per te.

E potresti iniziare proprio dalla mia scuola online, la WildCreatorAcademy, dove potrai trovare diversi corsi tenuti dalle migliori content creator italiane: YouTube, Instagram, corso di fotografia, video editing e tanto altro…

Il segreto per avere successo online è la costanza, curare la propria presenza on-line ed attirando nuovi potenziali clienti che si interessano a te e alle tue abilità.

Ricevi i miei consigli di viaggio, marketing e vita da nomade digitale.

Sono gratuiti, per sempre!

Ti invierò subito la prima guida per crescere su Instagram 💅

Continua a leggere altri articoli di NOMADISMO DIGITALE

3 risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *