fbpx

Trasforma la tua vita e lavora da dove vuoi con la Wild Creator Academy

Influencer Marketing: una guida completa per sbloccare il potenziale della tua presenza online

Tutte le strategie (davvero) efficaci per scalare la tua presenza online, aumentare i tuoi guadagni e trovare un lavoro che rispecchi le tue passioni.

profilo-wildflowermood-170x170
Wildflowermood logo love

NOMADE DIGITALE – CONTENT CREATOR – DIGITAL MARKETING

‖ YOUTUBE +165K  ⨺ INSTAGRAM: +145K ⨺ PINTEREST +500K VISITE MENSILI ‖

Influencer Marketing: queste due parole risuonano continuamente nel vasto universo del web.

Ma cos’è davvero l’influencer marketing e come può sbloccare il potenziale della tua presenza online?

Beh, sei arrivato nel posto giusto per scoprirlo.

In questa guida completa, ti accompagnerò in un viaggio attraverso i meandri dell’influencer marketing, dal suo significato base fino a come creare una strategie efficace.

La mia avventura nel digitale è iniziata diversi anni fa, ma l’influencer marketing è stato un elemento fondamentale nel mio percorso.

Sono Francesca, conosciuta sul web come Wildflowermood, viaggiatrice da sempre, nomade digitale dal 2015 ed esperta di digital marketing.

Oltre ad essere una travel blogger e una content creator, con quasi 150k di followers su Instagram e quasi 170k su YouTube, sono anche la fondatrice della Wildcreatoracademy, una scuola online per content creator.

Ecco perché ho deciso di creare questa guida: per condividere con te le lezioni che ho imparato, i successi che ho ottenuto e gli ostacoli che ho superato.

Che tu sia un novizio che cerca di capire cos’è un influencer o un veterano del digitale in cerca di nuove strategie, questo articolo potrà darti tanto.

Allora, sei pronto per iniziare il viaggio? Andiamo!

Non ti perdere.
Questo è l'indice per questa guida:

Influencer Marketing: la guida completa

Riproduci video su Attrezzatura content creator

Siamo tutti d’accordo che l’avvento dei social network ha rivoluzionato il modo in cui comunichiamo, condividiamo e interagiamo con il mondo.

L’influencer marketing è un prodotto di questa rivoluzione, una pratica di marketing che ha acquisito una rilevanza immensa in questi anni.

Ma cos’è esattamente l’influencer marketing?

L’influencer marketing, in parole semplici, è una forma di marketing sociale che utilizza testimonial e leader d’opinione, noti come influencer o content creator, per amplificare il messaggio di un brand.

Si basa sulla credibilità e l’autorità che questi influencer hanno guadagnato nei loro rispettivi campi o nicchie, sfruttando la loro capacità di influenzare le decisioni di acquisto o le opinioni dei loro follower.

Quando è nato l’influencer marketing? Una breve storia.

E se ti dicessi che l’idea alla base dell’influencer marketing non è nuova?

Da sempre, le persone si sono rivolte a figure di autorità o a individui di riferimento per prendere decisioni, dallo scegliere quale abito indossare, a quale prodotto acquistare.

Tuttavia, l’ascesa dei social media ha catalizzato questa pratica, dando vita a quello che oggi conosciamo come influencer marketing.

L’influencer marketing, come lo intendiamo oggi, è nato con la crescita esponenziale dei social media nel corso dell’ultimo decennio.

Mentre prima le celebrità del cinema e della televisione (anche in bianco e nero) erano le principali influencer, con l’avvento dei social media, chiunque con una presenza online significativa può diventare un influencer.

E Lucia, nel nostro corso di influencer marketing nella Wildcreatoracademy, parla addirittura di Pompei!

influencer marketing wild creator academy

Arriva al successo con l'Influencer Marketing

Sei un brand o un creator? Lucia @unasardatralenuvole, ti svelerà le strategie vincenti per far decollare la tua presenza online, guadagnare di più e vivere delle tue passioni. 👇

12 Moduli

+2 Ore

Chi sono gli influencer?

Gli influencer sono professionisti che hanno costruito una reputazione per la loro conoscenza e competenza su specifici argomenti.

Creano contenuti regolari su vari canali di social media e influenzano notevolmente le decisioni dei loro follower, che possono essere poche centinaia o milioni.

Non esiste un “taglio unico per tutti” quando si tratta di influencer.

Sono diversi in termini di dimensioni (da micro a macro influencer), nicchie (da beauty a fitness, da viaggi a cibo), piattaforme (Instagram, YouTube, TikTok, etc.) e stili.

Ma hanno tutti una cosa in comune: la capacità di coinvolgere e influenzare il loro pubblico.

E loro sono il cuore dell’influencer marketing.

Sei pronto ad approfondire come sfruttare al meglio l’influencer marketing?

Resta con me, perché abbiamo solo grattato la superficie di questo argomento!

Stai pensando di intraprendere un percorso professionale come influencer? Nel corso sull’influencer marketing della Wildcreatoracademy, approfondiremo tutte le tecniche e le strategie necessarie per avere successo in questo ruolo.

Come funziona l'influencer marketing: il meccanismo dietro le quinte di questa professione

L’influencer marketing è un viaggio che coinvolge due parti: l’influencer e il brand.

Entrambi giocano ruoli fondamentali e contribuiscono a creare una strategia di successo.

Vediamo più da vicino come funziona questo processo sia per l’influencer che per il brand.

Dal punto di vista dell’influencer, tutto inizia con la creazione di una piattaforma e la costruzione di un seguito.

Questo può richiedere tempo e un sacco di lavoro.

Gli influencer investono molte energie nella creazione di contenuti unici, nell’interazione con i loro follower e nello sviluppo di una voce autentica che risuoni con il loro pubblico.

L’obiettivo finale è creare un rapporto di fiducia con i follower, che diventano molto più propensi a rispondere positivamente alle raccomandazioni dell’influencer.

Una volta che un influencer ha costruito un pubblico solido e impegnato, diventa attraente per i brand.

Perché? Perché gli influencer offrono un accesso diretto a un pubblico di potenziali clienti che conoscono, capiscono e, soprattutto, si fidano dei consigli dati da quel content creator.

Questo è un valore immenso per qualsiasi brand.

Dal punto di vista del brand, l’influencer marketing è un modo efficace per raggiungere nuovi pubblici e costruire consapevolezza del brand.

Invece di cercare di raggiungere i potenziali clienti direttamente, i brand possono collaborare con gli influencer per farsi promuovere da voci autorevoli che hanno già l’attenzione del pubblico.

Questo approccio offre l’opportunità di presentare il brand in un modo più autentico e personale, generando maggiore fiducia e coinvolgimento.

In poche parole, l’influencer marketing è un tango tra influencer e brand, un gioco di dare e avere dove entrambe le parti lavorano insieme per creare una campagna di successo.

Ogni parte ha un ruolo importante da svolgere e, quando funziona, l’influencer marketing può essere una strategia potente per entrambi.

Ma come si costruisce una collaborazione efficace? Come può un brand o un influencer assicurarsi di ottenere il massimo da una campagna di influencer marketing?

Continua a leggere per scoprire alcuni consigli e strategie che ti aiuteranno a navigare nel mondo dell’influencer marketing!

Creare una strategia di influencer marketing in 8 mosse vincenti

Ora che abbiamo parlato di cosa sia l’influencer marketing e di come funzioni, è il momento di affrontare la questione di come creare una strategia di influencer marketing.

Ecco una guida passo-passo che ti aiuterà a sviluppare una strategia vincente.

Se sei curioso di saperne di più sulla pianificazione della tua strategia di influencer marketing, ti consiglio di dare un’occhiata al corso specifico della Wildcreatoracademy. È pieno di lezioni pratiche che ti guideranno passo dopo passo.

influencer marketing wild creator academy

Arriva al successo con l'Influencer Marketing

Sei un brand o un creator? Lucia @unasardatralenuvole, ti svelerà le strategie vincenti per far decollare la tua presenza online, guadagnare di più e vivere delle tue passioni. 👇

12 Moduli

+2 Ore

1. Ricerca: definizioni dei canali e del budget

Inizia identificando i canali più adatti alla tua campagna.

Instagram, YouTube, TikTok? Quale piattaforma raggiunge il tuo pubblico target?

Ad esempio, se la tua attività riguarda la vendita di prodotti di bellezza, Instagram potrebbe essere il tuo go-to, con il suo pubblico attivo e interessato a queste categorie di prodotti.

Al contrario, se offri un servizio di consulenza o corsi, potresti trovare molto utile YouTube.

Inoltre, determina il tuo budget.

Questo ti aiuterà a definire il tipo di influencer che puoi coinvolgere, la quantità di contenuti che possono produrre e la durata della tua campagna.

Ad esempio, nel caso di una campagna per promuovere un nuovo libro di cucina vegana, potresti decidere di investire su più micro-influencer vegani, che potrebbero creare una serie di ricette dal tuo libro, piuttosto che su un singolo macro-influencer.

2. Definizione degli obiettivi della campagna di influencer marketing

Prima di iniziare a cercare influencer, devi avere un obiettivo chiaro.

Vuoi aumentare la consapevolezza del tuo brand? Generare vendite? Lanciare un nuovo prodotto?

Gli obiettivi guidano ogni decisione successiva, quindi definiscili attentamente.

3. Scouting dei giusti influencer

Ora è il momento di trovare gli influencer giusti.

Cerca influencer che abbiano un seguito autentico, un coinvolgimento elevato e che siano in linea con i valori del tuo brand.

Usa piattaforme di scouting per influencer o ricerca manualmente sui social media.

4. Comunicazione con gli influencer

Una volta individuati gli influencer, è il momento di stabilire un contatto.

Ricorda, stai avviando una collaborazione, quindi avvicinati a loro con rispetto e professionalità.

Presenta il tuo brand e la tua proposta di collaborazione in modo chiaro e interessante.

5. Stabilire le modalità di collaborazione

Una volta avviata la conversazione, stabilisci le modalità della collaborazione.

Questo include dettagli come la compensazione, le aspettative e la tipologia di contenuto, le tempistiche e qualsiasi altra informazione che l’influencer deve conoscere per avere successo.

6. Creare brief e linee guida efficaci

Fornisci agli influencer un brief chiaro e completo che includa le linee guida del brand, i punti chiave da comunicare e gli obiettivi della campagna.

Un buon brief è come una mappa stradale per una campagna di successo.

7. Contenuti di valore

“Content is king”, scrisse Bill Gates.

E aveva ragione.

L’influencer giusto è quello che punta a creare contenuti di alta qualità che forniscano valore ai follower e rispecchino in modo autentico il tuo brand ma anche lo stile di comunicazione e la creatività del content creator stesso.

8. Risultati della campagna e reporting

Infine, è fondamentale tracciare i risultati della campagna e creare report.

Questo ti aiuterà a capire cosa ha funzionato, cosa no e come migliorare le future campagne di influencer marketing.

Ma anche a capire quanto hai guadagnato da quella singola campagna, per poter decidere di reinvestire nuovamente in quell’influencer o cambiare.

Influencer marketing: quindi funziona?

Dopo aver percorso insieme il mondo dell’influencer marketing, potresti chiederti: “Ok, ma funziona davvero?”

La risposta è: dipende.

Come qualsiasi strategia di marketing, l’efficacia dell’influencer marketing dipende da vari fattori, tra cui come lo implementi e se è adatto al tuo brand.

Ma approfondiamo meglio questo argomento.

Vantaggi e svantaggi dell’influencer marketing: è la scelta giusta per te?

Per aiutarti a decidere, ecco una panoramica dei principali vantaggi e sfide dell’influencer marketing:

Vantaggi dell'influencer marketing:

  • Autenticità: quando un influencer di cui i follower si fidano raccomanda un prodotto o un servizio, la promozione ha un tono autentico che la pubblicità tradizionale può avere difficoltà a replicare.
  • Coinvolgimento: gli influencer hanno spesso un elevato livello di coinvolgimento con i loro follower, il che può tradursi in un elevato tasso di coinvolgimento per le tue campagne.
  • Raggiungimento di un pubblico specifico: gli influencer possono aiutarti a raggiungere un pubblico specifico che potrebbe essere difficile, o meno efficace, da raggiungere attraverso altri canali di marketing.

Svantaggi dell'influencer marketing:

  • Costo: collaborare con influencer, specialmente quelli con un grande seguito, può essere costoso. Devi bilanciare attentamente il potenziale ritorno sull’investimento.
  • Incoerenza del Brand: c’è sempre il rischio che un influencer possa rappresentare in modo inappropriato il tuo brand o non seguire le linee guida, il che può portare a messaggi incoerenti.
  • Affidabilità: non tutti gli influencer hanno un seguito autentico. Alcuni potrebbero avere follower comprati o un basso livello di coinvolgimento, rendendo la collaborazione meno efficace.

Ricorda, ogni strategia ha i suoi pro e contro.

È importante fare una valutazione attenta e considerare tutti gli aspetti prima di investire nell’influencer marketing.

Nonostante i potenziali svantaggi, se implementato correttamente, l’influencer marketing può essere un potente strumento per raggiungere e coinvolgere il tuo pubblico target.

Come sempre, la chiave è la ricerca, la pianificazione e l’attenta esecuzione.

Influencer marketing e normativa: come restare nella legalità

Quando si parla di influencer marketing, è essenziale non tralasciare la questione legale.

Sì, proprio così: non è tutto rose e fiori, ci sono delle regole da rispettare, sia che tu sia un brand che ingaggia un influencer, sia che tu sia l’influencer stesso.

Ma non preoccuparti, non è niente di così complicato.

Tuttavia, è importante essere consapevoli di questi dettagli per evitare possibili intoppi lungo la strada.

Per prima cosa, la trasparenza è la chiave.

Quando un influencer promuove un prodotto o un servizio, deve essere chiaro agli utenti che si tratta di una pubblicità.

Questo significa che ogni post sponsorizzato dovrebbe essere chiaramente indicato come tale, per esempio utilizzando hashtag come #ad, #sponsored o #gifted nel caso sia una collaborazione “pagata” attraverso il regalo del prodotto o servizio.

Esempio 1: se un influencer viene pagato per creare dei contenuti, si tratta di un’ad, cioè advertising (pubblicità).

Esempio 2: se un influencer riceve in regalo un prodotto, può parlarne nei suoi contenuti indicandoli come #gifted, cioè regalo.

Questo non solo aiuta a mantenere la fiducia dei follower, ma è anche richiesto dalla legge in molti Paesi, Italia compresa.

Inoltre, è importante ricordare che qualsiasi affermazione fatta riguardo un prodotto o un servizio deve essere vera.

Gli influencer non possono ingannare i loro follower con affermazioni false o fuorvianti.

Infine, quando si tratta di prodotti specifici come alimenti, cosmetici o farmaci, ci sono regole aggiuntive che possono applicarsi. È importante fare la propria ricerca o consultare un esperto per assicurarsi di rispettare tutte le normative pertinenti.

Vuoi capire in modo più approfondito come funziona la normativa per non commettere (grossi) errori? Il corso sull’influencer marketing della Wildcreatoracademy ti offre un’analisi completa delle leggi e dei regolamenti che dovresti conoscere.

Quindi, anche se l’influencer marketing può sembrare un territorio selvaggio, ci sono effettivamente delle regole da seguire.

Ma con un po’ di attenzione e consapevolezza, è possibile farlo in modo sicuro ed efficace.

Ricorda, la trasparenza e l’onestà sono sempre la migliore politica.

Lo devi alla tua immagine e ai tuoi clienti.

influencer marketing wild creator academy

Arriva al successo con l'Influencer Marketing

Sei un brand o un creator? Lucia @unasardatralenuvole, ti svelerà le strategie vincenti per far decollare la tua presenza online, guadagnare di più e vivere delle tue passioni. 👇

12 Moduli

+2 Ore

Quanto costa fare influencer marketing?

Se stai pensando di tuffarti nell’influencer marketing, una delle domande principali che potresti farti è: “quanto mi costerà?“.

La risposta a questa domanda può variare ampiamente, a seconda di diversi fattori.

Per cominciare, il costo dell’influencer marketing può dipendere dal tipo di influencer che intendi coinvolgere.

Gli influencer possono essere suddivisi in diverse categorie, da micro-influencer con meno di 10.000 follower, a macro-influencer con centinaia di migliaia di follower, fino agli influencer di alto livello o celebrità con milioni di follower.

Come puoi immaginare, un post di un influencer di alto livello avrà un costo molto più elevato di un post di un micro-influencer.

Ma ricorda, non sempre “più grande” significa “meglio”.

Un influencer con un seguito più piccolo ma altamente coinvolto potrebbe essere più efficace per il tuo brand rispetto a una celebrità con milioni di follower ma un basso livello di coinvolgimento.

Inoltre, il costo può variare a seconda del tipo e del numero di contenuti che desideri.

Un post su Instagram potrebbe avere un costo diverso da una storia su Instagram, un video su YouTube o un Tweet.

Anche il livello di creatività richiesto può influenzare il costo.

Se stai chiedendo all’influencer di creare un contenuto particolare o di partecipare a un evento, dovrai tenere in conto questi costi aggiuntivi.

Infine, dovrai considerare il tuo budget per la promozione a pagamento.

Molti brand scelgono di ampliare la portata dei post degli influencer attraverso la promozione a pagamento, il che può aumentare notevolmente l’efficacia della tua campagna di influencer marketing.

In conclusione, il costo dell’influencer marketing può variare ampiamente a seconda delle tue esigenze e obiettivi specifici.

È importante fare una pianificazione attenta e bilanciare attentamente il tuo budget con i tuoi obiettivi di marketing per assicurarti di ottenere il massimo ritorno sull’investimento.

Ricorda, l’influencer marketing è un investimento, e come tale, dovrebbe essere pianificato e gestito con attenzione.

Cosa fa un influencer marketing manager?

Nel mondo dell’influencer marketing, un personaggio chiave è l’Influencer Marketing Manager.

Proprio come un pilota di una nave, guida la strategia di influencer marketing dell’azienda in cui lavora o, se freelance, dei suoi clienti; assicurandosi che tutto vada secondo i piani e che i risultati siano all’altezza delle aspettative.

Ma quali sono esattamente le responsabilità di un Influencer Marketing Manager?

Scopriamolo insieme.

Call to action

Una delle responsabilità fondamentali di un Influencer Marketing Manager è la creazione di call to action efficaci.

Queste sono frasi o richieste progettate per incoraggiare il pubblico a compiere un’azione specifica, come visitare un sito web, acquistare un prodotto o iscriversi a una newsletter.

Solitamente questa, assieme alle varie linee guida, vengono inviate in egual modo agli influencer che aderiscono alla campagna, in modo che l’azienda abbia una comunicazione allineata e omogenea.

Una buona call to action può fare la differenza tra una campagna di successo e una che non ottiene risultati.

Branded content

Un altro compito dell’Influencer Marketing Manager è quello di supervisionare la creazione di branded content.

Questo è contenuto creato specificamente per promuovere un brand o un prodotto, e può variare da post su Instagram a video su YouTube.

L’Influencer Marketing Manager deve assicurarsi che il branded content sia coerente con l’immagine del brand e risuoni con il pubblico target.

Pubblicità occulta

L’Influencer Marketing Manager deve anche stare attento alla pubblicità occulta.

Questo è quando un influencer promuove un prodotto o un servizio senza rivelare che è una pubblicità.

Non solo la pubblicità occulta può danneggiare la reputazione di un brand, ma è anche illegale in molti paesi. Come ti dicevo poco fa.

Quindi, è compito dell’Influencer Marketing Manager assicurarsi che tutte le sponsorizzazioni siano chiaramente indicate.

Codici Sconto

Gli Influencer Marketing Manager spesso lavorano con gli influencer per creare codici sconto unici.

Questi codici permettono ai follower di ottenere uno sconto su un prodotto o servizio, e possono essere un modo efficace per tracciare l’efficacia di una campagna di influencer marketing.

In poche parole, l’azienda andrà a tracciare quanti clienti hanno acquistato grazie a quel codice specifico che corrisponde a quell’influencer, e capiranno se la campagna è stata profiqua.

Gestione delle Relazioni

L’Influencer Marketing Manager deve anche essere un abile gestore di relazioni.

Deve essere in grado di costruire e mantenere relazioni positive con gli influencer, assicurandosi che siano felici e impegnati nella partnership.

Insomma, un influencer felice di lavorare per quel brand ne parlerà meglio, non credi?

Questo può includere tutto, dal rispondere alle domande e ai problemi degli influencer, all’organizzazione di eventi e incontri per approfondire la relazione.

influencer marketing wild creator academy

Arriva al successo con l'Influencer Marketing

Sei un brand o un creator? Lucia @unasardatralenuvole, ti svelerà le strategie vincenti per far decollare la tua presenza online, guadagnare di più e vivere delle tue passioni. 👇

12 Moduli

+2 Ore

Piattaforme e siti di influencer marketing: il ponte tra influencer e brand

Le piattaforme di influencer marketing possono essere i migliori alleati quando si tratta di individuare e connetterti con gli influencer ideali per il tuo brand.

Questi strumenti online facilitano l’intero processo, permettendoti di individuare, gestire e analizzare le tue campagne di influencer marketing.

Ma quali sono le piattaforme di influencer marketing più popolari e come possono aiutarti a migliorare la tua strategia di marketing? Scopriamolo insieme.

Upfluence

Upfluence è una piattaforma di influencer marketing completa che offre un database di oltre 1 milione di influencer in vari settori.

Puoi utilizzare Upfluence per cercare influencer in base a vari criteri, tra cui posizione geografica, settore, follower e tasso di coinvolgimento.

La piattaforma offre anche strumenti per gestire le tue campagne e misurare i risultati.

AspireIQ

AspireIQ è un’altra piattaforma popolare che consente ai brand di identificare e collaborare con influencer in vari settori.

Oltre alla ricerca di influencer, AspireIQ offre strumenti per gestire e tracciare le campagne di influencer marketing, e offre analisi dettagliate per aiutarti a capire l’efficacia delle tue campagne.

InfluencerDB

InfluencerDB è una piattaforma di influencer marketing che si concentra sulla misurazione e l’analisi.

Puoi utilizzare InfluencerDB per cercare influencer, monitorare le tue campagne e ottenere approfondimenti dettagliati sui risultati.

La piattaforma offre anche un punteggio di qualità degli influencer, che può aiutarti a identificare gli influencer più influenti e affidabili.

TRIBE

TRIBE è una piattaforma di influencer marketing che consente ai brand di creare brief di campagna che gli influencer possono scegliere di rispondere.

Questo rende TRIBE una piattaforma ideale per i brand che desiderano ricevere una varietà di proposte creative dagli influencer.

Heepsy

Heepsy è una piattaforma di ricerca di influencer che ti permette di trovare gli influencer ideali per il tuo brand in pochi secondi.

Puoi cercare influencer per località, categoria, follower e altri criteri.

Heepsy offre anche strumenti di analisi e gestione delle campagne.

Julius

Julius offre un database di influencer da tutto il mondo, insieme a potenti strumenti di ricerca e analisi per aiutare i brand a trovare gli influencer più adatti alle loro esigenze.

Influencer Marketing: alcuni esempi

Iniziamo a dare un volto concreto a quello che abbiamo discusso fino ad ora.

Ho selezionato per te due esempi di campagne di influencer marketing che hanno avuto particolare successo, per mostrarti come le strategie di cui abbiamo parlato possono prendere forma nel mondo reale.

Esempio 1: Daniel Wellington e i micro influencer

  • Obiettivo della Campagna: l’azienda di orologi Daniel Wellington ha come obiettivo aumentare la consapevolezza del brand e la vendita dei suoi prodotti.
  • Come è stata realizzata: Daniel Wellington ha scelto un approccio piuttosto innovativo all’influencer marketing, scegliendo di collaborare con un gran numero di micro-influencer su Instagram invece che con pochi influencer di grande fama. Gli influencer hanno ricevuto un orologio gratuito e un codice sconto da condividere con i loro follower, in cambio di un post in cui indossano l’orologio. Questa strategia ha permesso al brand di raggiungere un pubblico vasto e variegato, ma allo stesso tempo specifico e altamente coinvolto. Il risultato? Un forte incremento delle vendite e della consapevolezza del brand.

Esempio 2: Airbnb e il Viaggio di Mariah Carey

  • Obiettivo della Campagna: Airbnb desiderava aumentare la consapevolezza del brand e mostrare la varietà di proprietà esclusive disponibili sulla sua piattaforma.
  • Come è stata realizzata: Airbnb ha collaborato con la superstar Mariah Carey durante le sue vacanze in famiglia. Mariah ha postato una foto su Instagram di lei e i suoi figli nella lussuosa proprietà Airbnb in cui soggiornavano, taggando Airbnb nel post. Questa semplice foto ha permesso a Airbnb di raggiungere milioni di follower di Mariah, mostrando nel contempo che anche le superstar scelgono Airbnb per le loro vacanze. Il risultato? Un incremento della consapevolezza del brand e una maggiore visibilità delle proprietà di lusso disponibili su Airbnb.

5 Curiosità e domande frequenti

Avvicinandoci alla fine di questo viaggio nel mondo dell’influencer marketing, è naturale che tu possa avere ancora alcune domande.

Ecco una selezione di quelle più frequenti.

1 Quanto viene pagato un influencer?

Una delle domande che ricevo più spesso riguarda il compenso degli influencer.

È importante capire che non esiste una tariffa standard: il pagamento varia notevolmente in base a vari fattori, come il numero di follower, l’engagement rate, il tipo di contenuto e la piattaforma social.

Un influencer con un seguito di milioni di persone può ricevere migliaia di euro per un singolo post, mentre un micro-influencer potrebbe ricevere prodotti gratuiti o un compenso inferiore.

2 Quali sono i siti di influencer marketing?

Ci sono diverse piattaforme disponibili che ti aiutano a connetterti con influencer adatti al tuo brand, a gestire campagne e a monitorare i risultati.

Come quelli che ti ho citato poco fa: Upfluence, AspirelQ, InfluencerDB, Tribe, Heepsy, Julius e tanti altri.

Ricorda, scegliere la piattaforma giusta dipende dal tuo budget, dai tuoi obiettivi di campagna e dal pubblico che desideri raggiungere.

3 Come si fa influencer marketing?

  • Definisci obiettivi e pubblico: identifica il tuo obiettivo per la campagna e il tuo pubblico di riferimento.
  • Scopri gli influencer giusti: trova influencer che si allineano con il tuo brand e il tuo pubblico target, aiutandoti anche con le piattaforme e i siti ad hoc.
  • Stabilisci un budget: determina quanto sei disposto a spendere.
  • Proposta di collaborazione: contatta gli influencer con una proposta di collaborazione chiara e interessante.
  • Monitora i risultati: segui attentamente i risultati della campagna per misurare il successo e apportare eventuali modifiche.

4 Serve un corso per fare influencer marketing?

Anche se non è strettamente necessario, un corso può essere molto utile per comprendere a fondo l’influencer marketing.

Ecco perché ho voluto fortemente un corso specifico sull’influencer marketing nella mia Wildcreatoracademy.

In questo corso, non vedremo solo la teoria, ma anche l’esperienza personale di una grande influencer italiana (Lucia, di una sarda tra le nuvole), fornendoti casi studio e strumenti pratici per migliorare le tue strategie di influencer marketing.

Sia che tu voglia diventare un influencer, sia che tu stia cercando di utilizzare l’influencer marketing per far crescere il tuo brand, questo corso può offrirti la guida di cui hai bisogno.

L’influencer marketing è un mondo in costante evoluzione, e mantenere aggiornate le competenze può fare la differenza.

Perciò, perché non iniziare il tuo viaggio con un corso che ti fornisce una solida base di conoscenze e ti guida attraverso le sfide e le opportunità di questo affascinante campo?

5 Quanti influencer ci sono in Italia?

Difficile dare un numero esatto, ma possiamo sicuramente dire che il fenomeno degli influencer è in forte crescita anche nel nostro paese.

Ma sicuramente, tra micro e macro influencer e celebrità, sono diverse migliaia.

Ma ricorda, non è solo una questione di numeri: ciò che conta davvero è l’impatto che questi influencer hanno sul loro pubblico.

E le nicchie, sono davvero tante. (Alcune ancora inesplorate).

influencer marketing wild creator academy

Arriva al successo con l'Influencer Marketing

Sei un brand o un creator? Lucia @unasardatralenuvole, ti svelerà le strategie vincenti per far decollare la tua presenza online, guadagnare di più e vivere delle tue passioni. 👇

12 Moduli

+2 Ore

Pensieri per concludere

E così, abbiamo compiuto un viaggio attraverso il mondo dell’influencer marketing.

Abbiamo esaminato cosa sia, come funziona, come creare una strategia di influencer marketing vincente e molto altro ancora.

Ricorda, l’influencer marketing è una strategia potente che può aiutare a costruire autenticità e fiducia, a raggiungere nuovi pubblici e a coinvolgere i tuoi follower in modi nuovi e creativi.

Ma come ogni strategia, richiede impegno, pianificazione e attenzione al dettaglio.

Spero che queste informazioni ti siano state utili, che tu sia un brand alla ricerca del modo giusto per collaborare con gli influencer o che tu sia un influencer in erba che cerca di fare la differenza nel mondo digitale.

Non dimenticare: continua a imparare, continua a crescere e continua a sperimentare.

Sono felice di poterti accompagnare in questa avventura, grazie al mio blog e alla Wildcreatoracademy, dove troverai tanti corsi inerenti a diversi rami del digital marketing.

Che potranno sicuramente aiutarti a creare il tuo business e, se lo vorrai, un nomade digitale come me.

Alla prossima guida.

Stay wild.

Wild Creator Academy

Un percorso a 360 gradi per avere successo online

10 Corsi

+25 Ore

Wild Creator Academy

Un percorso a 360 gradi per avere successo online

10 Corsi

+25 Ore

DAI VITA AL LAVORO DEI TUOI SOGNI

PARTECIPA GRATIS ALLA PASSION WEEK:

La Passion Week è un programma di 7 giorni, dove imparerai a guadagnare grazie alle tue passioni.

Continua a leggere altri consigli di viaggio