🔥 FAI CRESCERE IL TUO BUSINESS ONLINE A PREZZO ESCLUSIVO PER SOLI

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

UNISCITI AD UNA COMMUNITY DI OLTRE 300.000 PERSONE ⋗

Viaggi Low Cost: 11 destinazioni uniche per una vacanza a prova di budget

Spesso si crede che servano tanti soldi per concedersi un viaggio o una vacanza: non è così, basta scegliere la destinazione giusta!

Ecco 11 fantastiche mete per una vacanza  a basso costo.

profilo-wildflowermood-170x170
Wildflowermood logo love

NOMADE DIGITALE – CONTENT CREATOR – DIGITAL MARKETING

‖ YOUTUBE +140K  ⨺ INSTAGRAM: +122K ⨺ PINTEREST +500K VISITE MENSILI ‖

Io viaggio esattamente così: scelgo mete a basso costo in modo da poterci stare più tempo possibile.

Questo è principalmente il mio segreto per potermi permettere di stare settimane o mesi all’estero, come nomade digitale.

E lo faccio da parecchio tempo…

Sono Francesca Ruvolo, sul web tutti mi conosco come Wildflowermood: viaggiatrice da sempre e nomade digitale dal 2015.

Quando ero solo una studentessa il budget per i miei viaggi e le mie vacanze era davvero ridotto, ma non potevo proprio rinunciare alla mia passione più grande, che ora è diventata la mia vita.

Ho capito che è possibile viaggiare anche con pochi soldi, e sono qui per dimostrartelo: per questo ho raccolto per te in questa guida, le migliori destinazioni di viaggio per chi ha un budget ridotto.

Nessuno deve rinunciare a viaggiare, basta adattare la meta alle proprie esigenze.

Se stai quindi cercando informazioni su come viaggiare in giro per il Mondo con pochi soldi

Sei nel posto giusto!

Non ti perdere.
Questo è l'indice per questa guida:

Destinazioni di viaggio low cost

“Low cost” significa letteralmente “basso costo” e, nell’ambito dei viaggi, significa scegliere alternative più economiche per destinazioni e mezzi di trasporto.

Una meta per un viaggio a basso costo è solitamente un paese che ti permette di vivere spendendo poco, grazie alla presenza di opzioni per vitto e alloggio poco costosi.

Ma non solo.

Significa anche saper scegliere un volo low cost e conoscere tutti i trucchi per viaggiare risparmiando; come ad esempio partire con solo un bagaglio a mano, senza costi aggiuntivi per il bagaglio da stiva o scegliere posti alternativi e poco turistici come ho fatto io a Parigi.

Questo comporta dover scendere a compromessi sul periodo di partenza scegliendo la bassa stagione, evitare hotel e resort di lusso e mangiare cucina locale nei piccoli ristoranti e bancarelle di cibo tipico in giro per le città.

I vantaggi di un viaggio low cost

  • Potrai viaggiare più spesso: risparmiare su ogni viaggio significa potersi permettere di farne molti di più rispetto chi utilizza tutto il proprio budget per 1 unica vacanza all’anno;

 

  • Potrai stare più tempo in viaggio: scegliere una destinazione economica ti permette di poterla vivere per più tempo, poiché vitto e alloggio sono economici;

 

  • Potrai viaggiare anche con budget limitato: per alcune persone, concedersi un viaggio o una vacanza, significa fare i conti con il proprio portafoglio. Per non rinunciare a viaggiare, è quindi importante scegliere destinazioni in linea con il proprio budget.

 

  • Potrai immergerti nella vera cultura del posto: alloggiare in resort o hotel all inclusive è una scelta costosa e, lasciamelo dire, a volte non permette di conoscere appieno la cultura del paese di destinazione, rischiando di perdersi scorci e scenari inediti. Si tratta però di una scelta personale, da fare se davvero in linea con i proprio gusti, ma sappi che non è l’unica modalità per viaggiare in relax.

1. Viaggiare low cost in Indonesia: Bali

  • Continente: Asia
  • Lingua ufficiale: bahasa indonesia
  • Popolazione: 4 milioni circa
  • Capitale: Denpasar
  • Valuta: Rupia indonesiana
  • Spesa giornaliera per il cibo: a partire da 6€ circa
  • Spesa giornaliera per dormire: a partire da 100€ per 30 giorni
  • Costo dei trasporti: 50€/giorno per circa 10 ore di escursione; un taxi a Bali costa circa 0,50€ al km

Bali è una delle isole indonesiane più famose, conosciuta per la sua natura verde e rigogliosa, le sue risaie e le spiagge paradisiache.

Quest’isola è un vero paradiso per gli amanti del surf, dello yoga e della meditazione: potrai infatti trovare tantissime scuole di surf e centri yoga.

Negli ultimi anni, proprio per il suo basso costo di vita, è diventata una delle mete tipiche per il nomadismo digitale, e non è infatti difficile trovare ottimi coworking in giro per le città.

2. Posti economici da visitare: Filippine

  • Continente: Asia
  • Lingua ufficiale: Peso Filippino
  • Popolazione: 111.000
  • Capitale: Manila
  • Valuta: Rupia Indonesiana
  • Spesa giornaliera per il cibo: a partire dai 6€ circa
  • Spesa giornaliera per dormire: a partire dai 10€ circa
  • Costo dei trasporti: circa 0,30€ per 1 biglietto

Non sono tantissime le persone che vanno alle Filippine.

Le Isole Filippine sono poco conosciute ed è uno dei motivi per cui ho deciso di andarci.

Purtroppo, da queste parti, la connessione internet non è fantastica, e mi ha creato qualche piccolo problema nel descrivere in diretta i miei spostamenti…

Qui ho trovato uno dei mari più belli tra tutti quelli che ho visto nei miei viaggi, cascate imponenti, pesci meravigliosi come le mante, le tartarughe e le sardine che si muovono a migliaia.

3. Andare in Messico con un budget ridotto

  • Continente: America
  • Lingua ufficiale: spagnolo
  • Popolazione: 130M
  • Capitale: Città del Messico
  • Valuta: Peso Messicano
  • Spesa giornaliera per il cibo: a partire da 15€ circa
  • Spesa giornaliera per dormire: a partire da circa 15€ per notte
  • Costo dei trasporti: una corsa in taxi di 20km costa circa 10€ e pochi centesimi per i biglietti dei trasporti pubblici.

Il Messico è stato il mio primo viaggio, da sola, a 24 anni ed è durato circa due mesi.

Posso assicuravi che è stato amore a prima vista, le persone sono carinissime, sempre sorridenti e accoglienti ed il cibo è fantastico

Ci vivono anche tanti italiani che hanno ben capito quanto il Messico sia davvero un posto meraviglioso.

In Messico trovi di tutto: c’è il mare, la montagna, laghi, laghetti e cosa molto particolare i cenotes (in lingua dei Maya significa “acqua sacra”).

I cenotes spesso vengono scambiati per fiumi o laghi sotterranei, ma in realtà sono formazioni di acqua cristallina, molto popolari grazie alla loro bellezza naturale e all’essenza mistica che irradiano.

Il calcare nel corso delle ere geologiche ha filtrato gradualmente l’acqua piovana in grotte e tunnel, che a loro volta hanno formato fiumi e laghetti sotterranei. 

Il calcare consumato dall’acqua nel corso del tempo ha fatto crollare la superficie dando origine ai cenotes così come li conosciamo ora.

Sono luoghi paradisiaci. 

Insomma c’è di tutto per divertirsi insomma. Andate in Messico e ve ne innamorarete.

4. Paesi economici: Cuba

  • Continente: America
  • Lingua ufficiale: spagnolo
  • Popolazione: 12M
  • Capitale: Avana
  • Valuta: Peso Cubano
  • Spesa giornaliera per il cibo: a partire da 15€ circa
  • Spesa giornaliera per dormire: a partire da 30€/notte circa
  • Costo dei trasporti: i trasporti pubblici costano circa 10€ ogni 100km

Sono stata a Cuba ben due volte: la prima volta da sola e la seconda volta in compagnia, e devo dire che Cuba ha preso il mio cuore.

E’ un posto dove tutto costa ancora molto poco.

Si può andare a dormire nelle case private condividendo il cibo locale o soggiornare in uno degli ottimi hotel presenti a Cuba, anche se questa seconda opzione è sicuramente più costosa.

La cultura cubana è così unica che non troverete uguale in nessuna altra parte del mondo.

C’è musica ovunque, il sottofondo ideale per innamorarsi di Cuba.

Una delle cose che vi consiglio di fare assolutamente è l’escursione a cavallo nella valle di Vignales, una delle valli dove fanno crescere il tabacco per i loro famosi sigari.

Senza dimenticare la loro cultura per il rum, il mare e la natura incontaminata.

5. Visitare la Colombia a basso prezzo

  • Continente: America
  • Lingua ufficiale: Spagnolo
  • Popolazione: 50 milioni circa
  • Capitale: Bogotà
  • Valuta: Peso colombiano
  • Spesa giornaliera per il cibo: a partire dai 6€ circa
  • Spesa giornaliera per dormire: a partire dai 10€/notte
  • Costo dei trasporti: 0,60€ a biglietto circa

Nel mio viaggio, durato sei mesi in Sud America, sono partita dalla Colombia per arrivare fino in Argentina.

La Colombia è un immenso giardino verde con valli enormi dove si coltiva il caffè.

Anche qui la musica la fa da padrona e tutti gli abitanti sono soliti indossare abiti molto colorati.

I Colombiani sono un popolo molto gioioso.

Potrete passare con un salto dalla giungla al mare, che vi offrirà favolose onde da cavalcare, se amate il surf.

Ovunque si può gustare la loro frutta veramente squisita: come fare a non innamorarsi anche della Colombia?

6. Viaggiare in Perù con pochi soldi

  • Continente: America
  • Lingua ufficiale: Quechua e Aymara
  • Popolazione: 33 milioni circa
  • Capitale: Lima
  • Valuta: Sol
  • Spesa giornaliera per il cibo: a partire dai 6€ circa
  • Spesa giornaliera per dormire: a partire dai 15€/notte circa
  • Costo dei trasporti: un biglietto parte da circa 0,30€ 

Questo paese ha molto da offrire ai suoi visitatori, un po’ come l’Ecuador, la Bolivia o il Cile, insomma tutto il Sud America è da visitare.

Il Perú ha un qualcosa in più, è un paese che oserei dire “completo”per una vacanza low cost.

Si spende pochissimo sia per pernottare che per mangiare, ad esclusione della capitale Lima e Macchu Picchu dove costa qualche euro in più rispetto al resto del paese.

Sono stata in Perù circa un mese e mezzo visitandola da Nord a Sud.

Si mangia benissimo essendoci una strana fusione fra varie culture , per esempio la cucina giapponese peruviana e la cucina italo peruviana.

Vi consiglio di non perdervi Machu Picchu, una cittadella Inca situata sulle montagne delle Ande peruviane, sopra la valle del fiume Urubamba, che fu costruita nel XV secolo.

7. Vacanza low cost in Portogallo

  • Continente: Europa
  • Lingua ufficiale: portoghese
  • Popolazione: 10 milioni circa
  • Capitale: Lisbona
  • Valuta: Euro
  • Spesa giornaliera per il cibo: a partire da 25€ circa
  • Spesa giornaliera per dormire: circa 15€
  • Costo dei trasporti: circa 7€ per i biglietti h24 illimitati e per tutti i trasporti pubblici

Ho fatto un viaggio on the road percorrendo tutto il Portogallo, innamorandomene.

Pur essendo in Europa tutto costa pochissimo, anche se i prezzi si stanno alzando un po’.

I Portoghesi sono molto aperti e giocosi.

Lisbona, la capitale, è una città da visitare assolutamente, è ricca di ristorantini e bar dove poter mangiare con poco. 

Ottimo il vino Porto, specialità della casa, e come in sud America la musica è presente un po’ ovunque.

La lingua portoghese è molto musicale, differente dalle altre lingue latine come l’Italiano e lo Spagnolo, da quando sono stata in Portogallo ho deciso di impararla!

In Portogallo si può fare surf o fare delle belle escursioni in montagna.

Non mancate di assaggiare a Lisbona la tipica “pastel de nata”, una deliziosa crostatina di crema pasticcera, da spolverare con la cannella.

8. Viaggiare in Spagna a basso costo

  • Continente: Europa
  • Lingua ufficiale: spagnolo
  • Popolazione: 47 milioni circa
  • Capitale: Madrid
  • Valuta: Euro
  • Spesa giornaliera per il cibo: a partire da 25€ circa
  • Spesa giornaliera per dormire: circa 15€
  • Costo dei trasporti: circa 1,50€ a biglietto

Vicino al Portogallo e non lontano dall’Italia abbiamo la Spagna.

E’ molto vicina, costa poco e la loro cultura è molto simile alla nostra.

Si mangia benissimo e le spiagge sono meravigliose.

Possiamo visitare isole paradisiache come Ibiza, Formentera e le Canarie.

Gastronomia di tuto rispetto con prodotti di eccellenza come lo Jaómon Serrano, il prosciutto spagnolo, il formaggio vaccino o di capra.

Il clima nelle città costiere è molto simile al nostro italiano. 

Nota particolare per le Isole Canarie che si trovano in Oceano Atlantico vicino al Marocco, il clima è tropicale con 12 mesi di sole tutto l’anno

Una esperienza che non dimenticherò è quando hodeciso di andare a vivere a Valencia.

Insomma vi consiglio vivamente di andare in Spagna, per me questo popolo è nostro fratello.

9. Vacanze in Grecia low budget

  • Continente: Europa
  • Lingua ufficiale: greco
  • Popolazione: 10,5 milioni circa
  • Capitale: Atene
  • Valuta: Euro
  • Spesa giornaliera per il cibo: a partire da 25€ circa
  • Spesa giornaliera per dormire: a partire dai 10€ circa
  • Costo dei trasporti: circa 3€ per biglietto illimitato 24h

La Grecia vanta un mare bellissimo, forse uno dei più belli d’Europa dopo quello della Sardegna.

Il cibo è molto simile al nostro italiano, dieta mediterranea con l’immancabile olio di oliva, la feta e i loro fantastici formaggi.

Scegliendo i posti giusti spenderete pochissimo, pur essendo in un paese meraviglioso.

Troverai paesaggi naturali bellissimi, isole da sogno ed un clima mite tutto l’anno. Il paesaggio è costellato dalle tipiche casette bianche in perfetto stile mediterraneo.

Io ho avuto la fortuna di partecipare ad uno delle decine di retreat di Yoga in Grecia, è stata un’esperienza mistica unica.

La cultura greca, culla di quella europea e non solo, è molto simile alla cultura italiana. Tutto costa davvero molto poco.

10. Destinazioni economiche: la Croazia

  • Continente: Europa
  • Lingua ufficiale: croato
  • Popolazione: 4 milioni circa
  • Capitale: Zagabria
  • Valuta: Euro
  • Spesa giornaliera per il cibo: a partire da 20€ circa
  • Spesa giornaliera per dormire: a partire dai 15€ circa
  • Costo dei trasporti: 1,50€ circa a biglietto

Una meta davvero vicina all’Italia è la Croazia, dove però sono stata solo dieci giorni, campeggiando in Istria: ma vorrei tornarci per visitare la parte più a sud.

Ci sono delle spiagge d’incanto e, se vi piace la musica, ci sono dei festival canori che vi cattureranno.

Ci si arriva facilmente anche con la macchina dall’Italia.

I prezzi sono bassi e di frequente ti capiterà di incontrare croati che parlano anche italiano.

11. Viaggiare e vivere in Marocco spendendo poco

  • Continente: Africa
  • Lingua ufficiale: Arabo, Barbero
  • Popolazione: 37 milioni circa
  • Capitale: Rabat
  • Valuta: Dirham
  • Spesa giornaliera per il cibo: a partire dai 12€ circa
  • Spesa giornaliera per dormire: a partire da 9€ circa
  • Costo dei trasporti: circa 0,40€ a biglietto

A un paio d’ore di volo dall’Italia, vi è un paese che per vicinanza e storia possiamo considerarlo, dal punto di vista vacanziero, alla stregua di una destinazione europea, anche se siamo in Africa: il Marocco

Il cibo è buonissimo, dal thé alla menta, al Tajine, piatto della tradizione berbera, all’hummus, e al cous cous.

Tuttavia vi consiglio di non andare in piena estate per il clima molto caldo.

Il mio consiglio è di andarci e visitarlo tutti come ho fatto io, in un viaggio on the road: la prima volta in aereo e la seconda con il mio van.

I colori del Marocco sono bellissimi, e i loro prodotti artigianali sono estremamente curati e ricchi di colore.

Quando ho deciso di andare in Marocco con il mio van Juanito, l’ho ovviamente utilizzato anche per dormire, con una splendida vista sulla costa marocchina, perfetta anche per i surfisti.

Ma quando utilizzai l’aereo, ho dormito in un Riad, che ti consiglio: tipiche case marocchine, con dei giardinetti interni, con spesso la signora del Riad che preparerà la colazione.

Pensieri per concludere

Eccoci alle conclusioni di questa guida sulle migliori destinazioni di viaggio low cost.

Mi impegnerò ad aggiornare costantemente queste guida con nuove ed economiche mete per le tue vacanze.

Nel frattempo ti consiglio di rimanere aggiornata:

 

Alla prossima!

Stay wild.

Ricevi i miei consigli di viaggio, marketing e vita da nomade digitale.

Sono gratuiti, per sempre!

Riceverai subito la prima guida per viaggiare di più 🌴

VUOI CRESCERE ONLINE?

PARTECIPA ORA AL WEBINAR GRATUITO CON WILDFLOWERMOOD: 

Continua a leggere altri consigli di viaggio