Giorni
Ore
Minuti
Secondi

🔥 CAMBIA LA TUA VITA PARTENDO DALLA TUA PASSIONE​ OGGI - WCA SCONTATA PER ALTRI

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

UNISCITI AD UNA COMMUNITY DI OLTRE 300.000 PERSONE ⋗

UNISCITI AD UNA COMMUNITY DI OLTRE 300.000 PERSONE ⋗

Portogallo on the road: l’itinerario perfetto per scoprire le bellezze di questo paese

Vivere un’avventura on the road è sicuramente uno dei modi migliori per viaggiare lentamente e assaporare ogni luogo.

Parti con me alla scoperta di un itinerario di 15 giorni in Portogallo.

profilo-wildflowermood-170x170
Wildflowermood logo love

NOMADE DIGITALE – CONTENT CREATOR – DIGITAL MARKETING

‖ YOUTUBE +165K  ⨺ INSTAGRAM: +145K ⨺ PINTEREST +500K VISITE MENSILI ‖

Hai mai pensato di partire per un’avventura on the road in un paese europeo? magari in Portogallo?

Beh, io l’ho fatto con il mio van, da Sud a Nord, e te lo consiglio con tutto il cuore.

Sono Francesca, sul web conosciuta come Wildflowermood, viaggiatrice da sempre e nomade digitale dal 2015.

Grazie al mio van ho visitato diverse destinazioni europee, tra cui il Portogallo; uno dei paesi più economici in Europa.

In questa guida di viaggio on the road in Portogallo, ti porterò alla scoperta di un itinerario di 15 o 10 giorni e ti darò molti consigli per affrontare al meglio la tua avventura.

Parti con me?

Non ti perdere.
Questo è l'indice per questa guida:

viaggio on the road in Portogallo

Come arrivare in Portogallo

Viaggiare in Portogallo, come qualsiasi viaggio on the road, è un’esperienza unica e indimenticabile, proprio a pochi passi dalla nostra Italia.

Ci sono diverse opzioni per arrivare in Portogallo dall’Italia.

La prima e più comune è volare. Ci sono numerose compagnie aeree che effettuano voli diretti tra l’Italia e il Portogallo, come Ryanair e EasyJet. In questo modo potrete atterrare direttamente in città come Lisbona, Porto o Faro e iniziare subito a scoprire il paese dalle città principali.

Un’altra opzione è quella di viaggiare in treno. Ci sono treni diretti che collegano l’Italia al Portogallo, come il treno Eurostar, che collega Milano e Lisbona in meno di 12 ore. Anche questo modo vi permetterà di godere del paesaggio e di esplorare la zona circostante.

Infine, per chi ama la libertà e l’avventura come me, c’è sempre la possibilità di noleggiare un’auto o di viaggiare in camper o van. In questo modo potrete esplorare il Portogallo a vostro piacimento e scoprire anche luoghi fuori dalle rotte turistiche.

Come ho fatto io, a bordo del mio Juanito.

In ogni caso, scegli il modo di viaggio che più si adatta alle tue esigenze e divertiti alla scoperta del Portogallo!

Clima a temperature in Portogallo

Il Portogallo è un paese con un clima mite e gradevole, ideale per una vacanza in qualsiasi momento dell’anno.

Il clima è influenzato dalla sua posizione geografica, che si trova ai margini dell’Europa occidentale e ai confini con l’Oceano Atlantico, con una costa lunga e variegata.

La costa del Portogallo mi ha lasciata davvero senza fiato…

Il clima del Portogallo è di tipo mediterraneo lungo la costa, con inverni miti e estati calde e secche.

Le temperature medie in inverno oscillano tra i 10 e i 15 gradi, mentre in estate possono raggiungere i 30 gradi. La regione più calda del paese è l’Algarve, con temperature estive che possono superare i 35 gradi.

La costa del Portogallo è anche famosa per le sue piogge, anche se si concentrano soprattutto nei mesi invernali, lasciando la maggior parte dell’estate asciutta e soleggiata.

Le temperature in montagna sono generalmente più fresche rispetto alle zone costiere, con nevicate occasionali in inverno. 

Come spostarsi in Portogallo

Il Portogallo è un paese facilmente esplorabile, con diverse opzioni di trasporto a disposizione per i viaggiatori.

Dall’auto al treno, dai mezzi pubblici alla bicicletta… ti basterà scegliere il mezzo più adatto per raggiungere le tue mete nel modo più comodo possibile, senza rinunciare alla vista di bei paesaggi.

Auto, camper o van: mezzo proprio o noleggio

L’auto e il camper, propri o a noleggio, sono un’ottima scelta per spostarsi in Portogallo, soprattutto se si vuole avere la libertà di esplorare il paese a proprio piacimento.

Le strade sono ben mantenute e i segnali stradali sono facili da seguire, rendendo la guida in Portogallo piuttosto semplice.

Inoltre, è possibile noleggiare un’auto, camper o van in molte località del paese, tra cui aeroporti e stazioni ferroviarie.

Treno

Il treno è un’altra opzione popolare per gli spostamenti in Portogallo.

La rete ferroviaria del paese è ben sviluppata e collega le principali città del paese, tra cui Lisbona, Porto e Faro.

I treni sono puntuali e offrono un’ottima vista del paesaggio durante il viaggio.

Mezzi pubblici in città

Per gli spostamenti in città, i mezzi pubblici sono un’ottima scelta.

Le principali città del Portogallo, come Lisbona e Porto, hanno una vasta rete di tram, bus e metropolitane che consentono di spostarsi facilmente.

Inoltre, molti centri cittadini sono abbastanza piccoli da essere esplorati a piedi.

Dove dormire in Portogallo

Il Portogallo offre una vasta scelta di opzioni per quanto riguarda il pernottamento, dalle strutture più lussuose alle opzioni più economiche.

Per chi cerca il massimo del lusso, ci sono molti hotel a 5 stelle in tutto il paese, soprattutto nelle principali città come Lisbona e Porto, dove spesso è possibile godere di bellissime viste panoramiche sulla città.

Dai un’occhiata al Pestana Palace Lisboa Hotel & National Monument, situato in un bellissimo palazzo storico di Lisbona. Oppure lo The Yeatman, immerso nelle colline con piscina e vista panoramica sul fiume Douro di Porto.

Per chi cerca un’esperienza più autentica, ci sono molte opzioni di alloggio tradizionali come i Pousada, strutture alberghiere, spesso all’interno di antichi palazzi e castelli, come ad esempio il Pousada Mosteiro de Guimaraes, a circa 1 ora da Porto. 

Oppure delle bellissime case rurali ristrutturate, chiamate Casas de Campo o Turismo rural, che offrono un’esperienza più immersiva nella cultura e nella vita del paese.

Per questa tipologia di alloggio ti consiglio davvero di guardare Casas Do Coro.

Per chi cerca invece un’opzione più economica, ci sono molti ostelli e guesthouse in tutto il paese, soprattutto nelle principali città turistiche. Queste strutture offrono generalmente camere condivise e potranno regalarti la bellissima esperienza di conoscere persone da tutto il Mondo.

Come ad esempio il Vila Milreu Guest House, il Lisboa Central Hostel o il Being Porto Hostel.

Infine, per chi cerca un’esperienza ancora più wild, il Portogallo offre anche la possibilità di dormire in tenda o in campeggio, per essere a pieno contatto con la natura.

Oppure pernottando davanti al mare all’interno del tuo camper o van, come faccio io.

In generale, il Portogallo offre una vasta gamma di alloggi, in grado di soddisfare diverse esigenze, budget e preferenze.

Assicurazione di viaggio

Il mio consiglio è quello di fare sempre e comunque l’assicurazione di viaggio.

Questo ti permette di avere una copertura per una serie di imprevisti che possono verificarsi durante la tua vacanza.

Un’assicurazione di viaggio infatti, può coprire le spese mediche in caso di malattia o infortunio.

Il Portogallo, come la maggior parte dei paesi europei, ha un sistema sanitario di qualità, tuttavia le spese mediche possono essere elevate e non coperte dalla sanità nazionale. 

Inoltre, un’assicurazione può coprire i costi in caso di cancellazione o interruzione del viaggio per validi motivi.

Ciò può aiutarti a evitare di perdere i soldi investiti nel viaggio e a garantire che possiate riprogrammare il viaggio in un momento successivo.

Insomma, ti farà partire per il tuo viaggio senza preoccupazioni.

I posti da non perdere in Portogallo

Il Portogallo è un Paese ricco di storia, cultura e bellezze naturali, con molti scorci tutti da scoprire.

Ma ho selezionato per te 5 posti che non puoi proprio perderti durante un viaggio in Portogallo.

Anche se queste sono solo alcune delle meraviglie del Potogallo…

1 Lisbona

Lisbona è la capitale del Portogallo: una città affascinante con una lunga storia, una vivace movida e una vista panoramica mozzafiato sull’oceano.

Tra le attrazioni più famose ci sono il Belem Tower, il Monastero dos Jeronimos e il Castello di Sao Jorge.

2 Porto

La città di Porto è famosa per il suo vino, il porto, e per le sue case colorate lungo le rive del fiume Douro.

Una passeggiata lungo il fiume è un’esperienza imperdibile, così come una visita al Mercato Bolhao e un giro in barca lungo il fiume.

3 Algarve

La regione dell’Algarve è famosa per le sue spiagge meravigliose, i paesaggi costieri mozzafiato e la vivace vita notturna.

Le principali attrazioni sono le spiagge di Praia da Rocha, Albufeira e Lagos.

4 Sintra

Questa città situata a pochi chilometri da Lisbona, è famosa per i suoi palazzi e castelli storici, tra cui il Palazzo da Pena e il Castello dos Mouros.

Sintra è un’area di grande importanza naturalistica, con una vasta quantità di foreste e giardini botanici.

5 Douro valley

La valle del Douro è famosa per i suoi vigneti e per la produzione di vino Porto.

Ma anche per offrire paesaggi naturali mozzafiato.

Una crociera lungo il fiume Douro per vedere i vigneti è un’esperienza imperdibile.

Portogallo on the road: itinerario 10 giorni

Il Portogallo è un paese ideale per un viaggio on the road, con bellezze naturali, città storiche e una cultura affascinante da scoprire.

Ecco un itinerario di 10 giorni per scoprire il meglio del Portogallo in auto, con il camper o van.

Giorno 1 e 2

Se sei atterrato a Lisbona, potrai partire proprio a visitare la capitale.

Ti consiglio di esplorare la città a piedi e con i mezzi di trasporto, visitando luoghi come il Belem Tower, il Monastero dos Jeronimos e il Castello di Sao Jorge.

Giorno 3 e 4

Dopo aver visitato Lisbona potrai preparare la tua partenza per Porto.

Esplora la città, godendo della vista del fiume Douro e visitando il Mercato Bolhao e il Palazzo della Borsa.

Ma non dimenticarti di assaggiare il famoso vino Porto e fare un giro in barca lungo il fiume.

Giorno 5 e 7

Partenza direzione Algarve.

Non perderti per nessun motivo le spiagge di Praia da Rocha, Albufeira e Lagos.

Ti consiglio anche di organizzare un’escursione in barca per vedere le grotte di Benagil.

Giorno 8 e 9

Il viaggio on the road non è ancora finito, e siamo in direzione Sintra.

Qui potrai visitare i palazzi e castelli storici, tra cui il Palazzo da Pena e il Castello dos Mouros, ma anche fare una passeggiata nella foresta di Sintra.

Giorno 10

Prima di tornare a casa non puoi proprio perderti la valle del Douro.

Qui potrai vedere i vigneti, degustare buon vino e fare una passeggiata immersa nella natura.

Portogallo on the road: itinerario 15 giorni

Hai a disposizione più di 10 giorni?

Allora non dovrai fare altro che aggiungere queste altre tappe al tuo viaggio on the road alla scoperta del Portogallo.

Non te ne pentirai…

Giorno 11

Prepara le valige e parti per Coimbra, una delle città più antiche del Portogallo, famosa per la sua università fondata nel XII secolo e per il suo patrimonio architettonico.

Ti consiglio di visitare assolutamente il Monastero di Santa Clara-a-Nova e alla Biblioteca Joanina.

Giorno 12

Ora andiamo in direzione Evora, una città Patrimonio dell’Umanità, famosa per i suoi edifici storici come la Cattedrale di Evora e la Chiesa di San Francisco.

Non puoi proprio rinunciare ad una passeggiata nella città vecchia e visitare i resti del Tempio Romano.

Giorno 13

La prossima tappa è la regione del Minho, famosa per i suoi vigneti e per la produzione di vino bianco.

Perditi tra le vie dei villaggi storici di Ponte de Lima e Guimaraes, Patrimonio dell’Umanità, con i loro castelli e chiese medievali.

Ma prima di partire per la prossima tappa, concediti una degustazione di vini locali e piatti tradizionali della regione.

Giorno 14

L’ultima tappa del nostro viaggio on the road è la regione di Alentejo, famosa per i suoi paesaggi rurali e per la sua cultura gastronomica.

Non perderti una visita ai villaggi di Monsaraz e Evoramonte, con i loro castelli e chiese medievali. 

Giorno 15

Per l’ultimo giorno di questo viaggio on the road per il Portogallo, ti consiglio di fare rientro verso Lisbona.

In base all’orario del tuo volo di ritorno, concediti un’ultima passeggiata per il centro o sulla spiaggia più vicina.

Oppure gustati un ultimo aperitivo con vino bianco e crocchette di baccalà o un’ultima pastel de nata.

(Fidati ti mancheranno).

Mare del Portogallo

Il Portogallo è famoso per le sue spiagge e il suo mare, con molte opzioni diverse per gli amanti del mare.

Una delle migliori zone per il mare in Portogallo è la regione dell’Algarve, situata nella parte meridionale del paese.

Le spiagge dell’Algarve sono famose per le loro acque cristalline, la sabbia dorata e le rocce rosse, offrendo un’esperienza unica.

Tra le spiagge più famose dell’Algarve ci sono Praia da Rocha, una lunga spiaggia sabbiosa con una grande varietà di attività acquatiche, come il surf e il windsurf, e Albufeira, una delle spiagge più popolari dell’Algarve, con vita notturna e una grande varietà di ristoranti e locali.

Per quanto riguarda il surf, l’Algarve è una delle migliori zone del Portogallo per questa attività, con onde potenti e costanti lungo la costa.

Le spiagge più famose per il surf sono Praia do Amado, Praia da Bordeira e Praia da Arrifana.

Ci sono anche molte scuole di surf e noleggi di attrezzature disponibili in tutta la regione per coloro che vogliono imparare o non sono riusciti a portare la loro attrezzatura con sé.

Spiagge del Portogallo: le mie preferite

Il Portogallo ha molte spiagge incantevoli e ognuna di esse offre qualcosa di unico, ma ecco 5 tra le spiagge più belle:

  1. Praia da Rocha – situata nella regione dell’Algarve, è famosa per le sue acque cristalline e la sabbia dorata, ideale per attività come il surf e il windsurf.

  2. Praia da Marinha –  vicino a Carvoeiro, nell’Algarve, è una delle spiagge più belle del Portogallo, con una vista panoramica su rocce a strapiombo e grotte marine.

  3. Praia do Camilo –  nella regione dell’Algarve, è famosa per le sue scogliere rosse e le sue acque turchesi, con una vista panoramica sulla costa.

  4. Praia das Catedrais – nella regione della Galizia, in Spagna, ma vicina al confine con il Portogallo, è famosa per le sue formazioni rocciose uniche, create dall’erosione del mare.

  5. Praia do Guincho – situata vicino a Cascais, vicino a Lisbona, è famosa per le sue onde potenti, ideale per il surf, ma anche per la vista panoramica sull’oceano e la natura circostante.

Consigli pratici per un viaggio in Portogallo

l Portogallo è un paese facile da visitare e con una cultura accogliente, ma ci sono alcuni consigli pratici da tenere a mente per assicurarsi di avere un viaggio indimenticabile:

  1. Pianifica in anticipo: Il Portogallo è una destinazione popolare, quindi è meglio prenotare in anticipo i voli, gli alloggi e le attrazioni più popolari che desideri visitare.

  2. Porta abbigliamento comodo: Il Portogallo è un paese caldo e soleggiato, quindi è importante portare abbigliamento comodo e leggero, come pantaloncini e magliette, un cappello e un paio di occhiali per proteggere dal sole.

  3. Usa le scarpe comode: Il Portogallo è un paese con molte colline e pendenze, quindi è importante indossare scarpe comode per camminare e percorrere le strade in salita come quelle di Lisbona.

  4. Parti in primavera o all’inizio dell’autunno: è vero che il Portogallo ha un clima mite ed è visitabile tutto l’anno, ma i mesi migliori per farlo sono maggio, giugno, settembre e ottobre.

  5. Goditi la cucina locale: Il Portogallo ha una cucina deliziosa e varia, quindi assicurati di assaggiare i piatti locali come il bacalhau (merluzzo essiccato), i frutti di mare, le pasteis de nata (paste di crema) e il vino Porto.

  1. Non dimenticare l’assicurazione di viaggio: è importante avere un’assicurazione di viaggio per coprire eventuali imprevisti durante il vostro viaggio in Portogallo, come malattie, infortuni o problemi con i bagagli.

Pensieri per concludere

Eccoci arrivati alla fine di questo viaggio on the road per il Portogallo.

Sicuramente i road trip con il mio Junito (il mio van, se non lo sapessi) in questo fantastico Paese non sono finite…

Per questo ti consiglio di seguirmi sulla mia pagina Instagram, dove potrai vedere in tempo reale dove mi trovo ed interagire con me e tutta la mia wild-community.

Ma ti consiglio di seguirmi anche:

 

Alla prossima destinazione!

Stay wild.

Unisciti a 15.000 persone e ricevi ogni settimana consigli di viaggio, marketing e vita da nomade digitale.

Sono gratuiti, per sempre!

Riceverai subito la prima guida per viaggiare di più 🌴

DAI VITA AL LAVORO DEI TUOI SOGNI

PARTECIPA GRATIS ALLA PASSION WEEK:

La Passion Week è un programma di 7 giorni, dove imparerai a guadagnare grazie alle tue passioni.

Continua a leggere le storie di nomadismo digitale
Leggi le altre guide

4 risposte